Salta al contenuto

Giovedì 08 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuto
Bilancio di Previsione 2010
Il Bilancio di Previsione 2010 è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.41 del 27 aprile 2010
Funzionario o Unità Organizzativa: Servizio Bilancio
Formati:  CSV  XML  XLS
Granularita: Dati elaborati
Data Pubblicazione: martedì 04 settembre 2012
Frequenza Aggiornamento: Annuale
Ente Gestore: Comune di Cagliari
Livello Amministrativo: Comunale
Nazione: Italia
Regione: Sardegna
Comune: Cagliari
Lingua: it
note: I dati forniti nel formato XML e CSV sono codificati con lo standard UTF-8 - I dati in formato CSV sono separati dal carattere ";".
Bilancio di Previsione 2010

La struttura - Il bilancio preventivo è diviso in due parti: entrate e spese. Le entrate si suddividono in titoli, categorie e risorse; le spese in titoli, funzioni, servizi, interventi. Le risorse e gli interventi costituiscono, rispettivamente per l'entrata e per la spesa, le unità elementari del bilancio.
Il piano esecutivo di gestione (P.E.G.), di competenza dell'organo esecutivo (la Giunta, infatti, lo delibera dopo che il Consiglio ha approvato il bilancio di previsione) contempla una ulteriore suddivisione dei servizi in centri di costo e delle risorse dell'entrata e degli interventi della spesa in capitoli nonché una precisa ed articolata individuazione degli obiettivi assegnati alle strutture interne dell'Ente.

Il principio fondamentale che forma il bilancio di previsione è quello del raggiungimento del pareggio, prevedendo che l'importo complessivo delle entrate debba essere uguale a quello delle spese.

Termini: deve essere approvato entro il 31 dicembre dell’anno immediatamente precedente. In realtà tale termine è regolarmente prorogato su disposizione ministeriale.

La gestione del bilancio: dopo l'approvazione del bilancio preventivo segue la gestione dello stesso attraverso le fasi di entrata (accertamento, riscossione e versamento) e di spesa (impegno, liquidazione e pagamento). La gestione finanziaria di un esercizio si conclude con l'approvazione da parte dell'organo consiliare, entro il 30 aprile dell'anno successivo, del conto del bilancio o rendiconto finanziario che evidenzia il risultato finanziario della gestione in termini di avanzo, disavanzo o pareggio.

 

Il Bilancio di Previsione 2010 è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.41 del 27 aprile 2010

 

Descrizione degli allegati

  • Entrate - Le entrate si suddividono in titolo, categoria e risorsa. Nel prospetto viene riportata la previsione per il 2010.
     
  • Spese - Le Spese si suddividono in titolo, funzione, servizio e intervento. Nel prospetto viene riportata la previsione per il 2010.
4 dataset trovati.
  • Il Bilancio pluriennale di previsione per il triennio 2012/2014 entrata e spesa, approvato con delibera del consiglio comunale n.31 del 16 maggio 2012
    Funzionario o Unità Organizzativa: Servizio Bilancio
    Licenza: IODLv2.0
  • Il Bilancio di Previsione 2011 è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.34 del 5 maggio 2011
    Funzionario o Unità Organizzativa: Servizio Bilancio
    Licenza: IODLv2.0
  • Il Bilancio di Previsione 2010 è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.41 del 27 aprile 2010
    Funzionario o Unità Organizzativa: Servizio Bilancio
    Licenza: IODLv2.0
  • Il Bilancio di Previsione 2009 è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.21 del 29 aprile 2009
    Funzionario o Unità Organizzativa: Servizio Bilancio
    Licenza: IODLv2.0