Salta al contenuto

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Contenuti principali
Open Service

La modalità Open Service mette a disposizione sul portale le interfacce programmatiche -API- in formato REST. Esse permettono di condividere i dati del Comune allo scopo di integrarli facilmente con le proprie applicazioni, i siti web, le app per smartphone.

La modalità Open Data, così come finora è stata implementata nei portali delle Pubbliche Amministrazioni, permette di prelevare i dati che vengono messi a disposizione mediante file in vari formati. I file vengono quindi scaricati ed archiviati in copia su altri sistemi. Questi archivi duplicati generano però disallineamenti rispetto ai dati originali che vengono aggiornati periodicamente.

Con la modalità Open Service viene esteso il concetto di Open Data, superando i limiti suindicati, mediante l'uso di funzioni di estrazione dei dati, le quali accedono direttamente al punto in cui essi si trovano nella loro versione originale ed aggiornata.

Il Comune di Cagliari espone sul proprio portale anche le funzioni di accesso ai dati nella modalità Open Service. Queste funzioni, chiamate A.P.I. (Application Programming Interfaces) sono destinate ad un uso avanzato dei dati, e consentono lo sviluppo di applicazioni software che le richiamano al loro interno.

A titolo di esempio, uno sviluppatore potrebbe scrivere un applicazione per smartphone (Android oppure iOS-Apple) che sfrutta le funzioni di accesso ai dati del Portale per mostrare le notizie pubblicate sul portale istituzionale, oppure per consentire la visualizzazione dei Bandi e Gare d'appalto in una modalità del tutto originale e personalizzata. Il tutto è reso possibile dalle funzioni di accesso ai dati, disponibili insieme alle specifiche descrizioni di utilizzo, nella sezione appositamente dedicata agli Open Service.

Gli utenti esperti e gli sviluppatori IT avranno la possibilità di importare ed esportare i dati necessari, creare le loro applicazioni integrandole con le funzioni API disponibili.

Le interfacce API permettono anche di apportare modifiche ai dati ed inserire di nuovi. Queste funzioni saranno rese disponibili unicamente attraverso l'autenticazione e solo per un ristretto sottoinsieme di dati, tipicamente quelle destinate alle applicazioni di e-partecipation.